• segnodigiona

    Coronavirus Don Giancarlo Tomassini a servizio dei malati a Civitanova Marche

    Un Don tra i reparti di Andrea Andreozzi Intervista a don Giancarlo Tomassini, Cappellano dell’Ospedale. Un numero de “La Voce delle Marche”, dedicato alla Pastorale della Salute, in un tempo tanto complicato e tribolato come quello che si sta vivendo, non può dirsi completo senza dare voce ad un cappellano dell’ospedale e senza aver ascoltato la sua esperienza di missione al servizio dei malati. Ringraziamo don Giancarlo Tomassini, cappellano dell’Ospedale Civile e della casa di cura “Villa dei Pini” a Civitanova Marche, perché si è reso disponibile a raccontarci il suo ministero e, soprattutto, perché ci aiuta a conoscere più da vicino un mondo e una pastorale d’ambiente che, come…

  • segnodigiona

    La preghiera del Santo Padre

    Dio onnipotente e misericordioso, guarda la nostra dolorosa condizione: conforta i tuoi figli e apri i nostri cuori alla speranza, perché sentiamo in mezzo a noi la tua presenza di Padre. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. R. Amen TI ADORIAMO, O SIGNORE. Vero Dio e vero uomo, realmente presente in questo Santo Sacramento Ti adoriamo, Signore Nostro Salvatore, Dio-con-noi, fedele e ricco di misericordia Ti adoriamo, Signore Re e Signore del creato e della storia Ti adoriamo, Signore Vincitore del peccato e della morte Ti adoriamo, Signore Amico…

  • segnodigiona

    ASSOLUZIONE E INDULGENZE NB LA DIFFERENZA!

    Ave Maria! 🙏🏻 Ho visto che circolano in giro delle sciocchezze circa l’indulgenza plenaria concessa dal Papa questa sera: secondo alcuni non sarebbe valida perché non possiamo confessarci; per altri non sarebbe valida “per colpa di Bergoglio” o simili. Allora pubblico una risposta che ho dato a una persona che aveva questi dubbi, che potreste usare in caso riceveste simili obiezioni. L’assoluzione è la remissione del debito della colpa, e restituisce la grazia santificante a chi l’ha persa, o aumenta la carità in chi ha da confessare solo peccati veniali. In caso sia impossibile confessarsi, la grazia è restituita all’anima caduta in peccato se questa emette un atto di contrizione…

  • segnodigiona

    Coronavirus Penitenzieria Apostolica: Indulgenze per i medici e gli infermieri e l’applicazione delle nome dell’Ordo Paenitentiae

    Nella storia bimillenaria della nostra Madre Chiesa delle disposizioni simili furono adottate in  situazioni particolarmente terribili ( guerre, pestilenze, calamità disastrose) , ora la Chiesa le ripropone proprio nei terribili giorni che stiamo vivendo a causa della pandemia del coronavirus.  Di fatto il Provvedimento sulla Confessione autorizza la pratica corretta e già prevista  dell’ Assoluzione collettiva.  Inoltre il Papa oggi ha parlato di un’altra pratica cattolicissima che consente di recuperare lo stato di grazia: fare un atto di contrizione (diversa dall’attrizione!) E UNIRE il proposito di confessarsi appena possibile (votum sacramenti).  Interessante è il video girato dal Medico e Teologo Padre Tiziano Repetto S.J. il quale spiega come vengono applicate…